Pedagogia per il Terzo Millennio

Tradizionalmente la pedagogia si occupa di definire il ruolo educativo degli adulti nei confronti dei bambini ma essa concerne un numero molto vasto di conoscenze che s’intrecciano con altre discipline quali la filosofia, la psicologia, la sociologia e, in tempi più recenti, le neuroscienze. L’educazione è un processo che dura tutta la vita, che include, ma non s’identifica, con il percorso scolastico o con l’educazione infantile (Unesco).

Pedagogia per il terzo Millennio (acronimo PTM) è il metodo pedagogico sviluppato da Patrizio Paoletti e applicato in molti progetti assistenziali, educativi e formativi, nazionali e internazionali. PTM si propone come uno strumento nella definizione di modelli educativi e comunicativi efficienti ed efficaci applicabili al mondo dell’infanzia e degli adulti.

La Fondazione, in collaborazione con altri enti e istituzioni, tra cui L’Albero della Vita, applica Pedagogia per il Terzo Millennio nei programmi formativi/educativi/didattici dedicati alla scuola pubblica, privata, alle strutture per minori allontanati dalla famiglia, alla formazione post universitaria, ai processi di lifelong learning, ai progetti scolastici per i paesi in via di sviluppo.

Due fattori chiave: “Educarsi per educare” ed “Eccellenza”

La ricerca scientifica ha dimostrato che la mente mantiene la sua capacità di imparare in tutte le età della vita e, se costantemente sollecitata e utilizzata, non muta nella capacità di trasformarsi e apprendere. E’ questo uno dei principi della PTM. Educarsi per educare è dunque il principio ispiratore di un’attitudine che sostiene il processo auto-educativo, un processo fondamentale per ogni educatore, per ogni uomo.

L’eccellenza si configura come un processo a tendere, come la ricerca di quelle condizioni che, sottoposte a verifica quotidiana, possono fare la differenza nella vita: un fattore chiave che trasforma il processo educativo in un’appassionante ricerca. Per educarsi ad educare l’umanità del terzo millennio ha la necessità di riorganizzare il suo sapere e di coltivare una conoscenza che sia supporto ad un agire rispettoso, etico e sostenibile.

Una visione pedagogica ispira Fondazione Paoletti dalla sua nascita e trova riscontro nell’azione quotidiana di Pianeta Nuovo: innalzare la qualità della vita con lo sviluppo di una visione globale e relazionale.